PIGOSSI L./STEFANI L.
0
BENCIC B./GOLUBIC V.
0
1 set
(5-5)
SIEGEMUND L./KRAWIETZ K.
STOJANOVIC N./DJOKOVIC N.
14:05
 
nuova-valascia-bedretto-dice-no-ma-aiuteremo-l-hcap
Il sindaco Ignazio Leonardi (Ti-Press)
ULTIME NOTIZIE Cantone
Mendrisiotto
13 min

Mendrisiotto, un defibrillatore automatico esterno per il Sam

Il Servizio autoambulanza lo ha ricevuto in dono dalla S'nce group, digital agency di Stabio
Mendrisiotto
1 ora

Revocato l'avviso di scomparsa per Haylem Sissaui

La polizia cantonale dichiara che non verranno rilasciate ulteriori informazioni
Mendrisiotto
1 ora

Stabio solidale con le persone colpite da catastrofi naturali

Il Municipio ha deciso di devolvere cinquemila franchi alla Catena della solidarietà
Mendrisiotto
1 ora

Chiasso, LumacaMaca e i suoi amici diventano un memory

Nuova iniziativa solidale di Moreno Colombo a favore della Fondazione Valsangiacomo e della Società svizzera per la Fibrosi cistica
Mendrisiotto
1 ora

Chiasso, è Mario Grassi a lasciare BancaStato

A inizio agosto l'attuale direttore passerà al beneficio della pensione. Gli subentra Marco Soragni
Locarnese
2 ore

Faggete Lodano patrimonio Unesco, il plauso dipartimentale

A un anno e mezzo dall'inoltro della candidatura a Parigi, ufficializzata l'iscrizione nella lista mondiale. Il Cantone: “Impegno per la conservazione”
Luganese
4 foto

Campione d'Italia si è svegliato con un lago di legno

I detriti si sono addensati sulla riva del Ceresio dopo il maltempo delle scorse ore
Ticino
3 ore

Covid-19, 42 persone contagiate in Ticino nelle ultime 24 ore

I ricoverati in terapie intensive sono sempre quattro, registrato un decesso
Luganese
5 ore

A2, mattinata di traffico congestionato causa incidenti

Fra le gallerie del dosso di Taverne e del Monte Ceneri: auto bloccate. Questo è il secondo di due incidenti che hanno provocato disagi alla circolazione.
Locarnese
8 ore

Locarno Film Festival, l’impronta ecologica del Pardo

Bando della plastica monouso e promozione della mobilità lenta sono solo due delle pratiche virtuose dell'impegno nei confronti della sostenibilità ambientale
Bellinzonese
12.12.2018 - 11:520
Aggiornamento : 15:30

Nuova Valascia, Bedretto dice no. 'Ma aiuteremo l'Hcap'

L'Assemblea per soli 2 voti ha negato i 200'000 franchi di fideiussione non volendoli dare a un'immobiliare. Il sindaco: pensiamo a un sostegno diverso

Nulla da fare a Bedretto per il nuovo stadio dell'Hcap previsto sulla piana di Ambrì. Ieri sera l'Assemblea comunale, presenti 33 domiciliati, per due soli voti (occorreva la maggioranza dei due terzi) ha bocciato il messaggio municipale che proponeva di concedere una fideiussione di 200'000 franchi da destinare al pool di banche pronte a finanziare l'impianto con complessivi 17 milioni usando come garanzia proprio gli aiuti chiesti ai Comuni della media e alta Leventina. Il sindaco Ignazio Leonardi spiega alla 'Regione' che la maggior parte della sala si è detta scettica sull'aiuto previsto in questa forma, che attraverso il pool di banche andrebbe cioè a sostenere una società immobiliare. «Per contro – spiega il sindaco – tutti hanno confermato la volontà di sostenere lo sport e, nel caso specifico, il gioco dell'hockey su ghiaccio» che ad Ambrì necessita di una nuova pista trovandosi la storica Valascia in zona valangaria e per questo motivo priva di sussidi cantonali. «Vogliamo incontrare i vertici dell'Hcap – prosegue Ignazio Leonardi – e capire come si possa sostenere diversamente l'operazione, forse proprio aiutando concretamente l'Hcap, ossia il club che sta a cuore a tutti noi». L'Hcap Sa, ricordiamo, controlla al 100% l'azionariato della Valascia Immobiliare Sa committente della nuova pista da 50 milioni progettata da Mario Botta. 

Mentre Dalpe (250'000 franchi) e Quinto (500'000) hanno già stanziato le rispettive fideiussioni, la prossima settimana si esprimeranno i Legislativi di Airolo (1,5 milioni), Prato Leventina (mezzo milione) e Faido (prestito, e non fideiussione, di 800'000 franchi restituibile dalla Valascia Immobiliare Sa in 25 anni). Se i rispettivi importi saranno concessi, senza Bedretto il totale di 3,75 milioni richiesto dalle banche si abbasserebbe da 3,75 milioni a 3,55. I prossimi passi (avvio cantiere ecc.) saranno esposti dal presidente biancoblù Filippo Lombardi e colleghi durante una conferenza stampa agendata martedì 18 dicembre. Primo colpo di piccone simbolico, sabato 22.

Ritirato il messaggio per l'ex Forni: meglio acquisto e ristrutturazione insieme

L'Assemblea ha per contro votato i bilanci preventivi comunali 2019 (avanzo di mille franchi) e ha confermato al 60% il moltiplicatore d'imposta. Le casse di Bedretto godono insomma di ottima salute e anche per questo motivo un sostegno all'Hcap non rappresenterebbe un problema. Qualche interessante investimento è comunque previsto a breve-medio termine. Si tratta dell'acquisto e recupero dello stabile, sottoposto a vincolo di protezione, che a suo tempo ospitava la panetteria Forni, quella delle saporite pastefrolle che hanno reso famoso il marchio in tutto il Ticino. Orbene, l'Assemblea si è dichiarata interessata all'operazione, ma ha chiesto che il Municipio esponga da subito tutti i dettagli dell'operazione. Perciò l'esecutivo ha ritirato il messaggio col quale chiedeva di stanziare 300mila franchi per il solo acquisto; lo risottoporrà nel 2019 all'Assemblea comunale completo dell'onere d'investimento per la ristrutturazione stimata in 1,2 milioni. Fra i contenuti previsti (come riferito dalla 'Regione' martedì 11) citiamo il mantenimento del forno affiancato da un negozietto o un bar; quindi spazi multiuso per associazioni, feste e Assemblea comunale; nonché ai piani superiori l'amministrazione comunale e un paio di appartamenti per domiciliati.  Avallato infine il credito di 30'000 franchi per l'acquisto dell'ex stazione di partenza della teleferica di Stabiasco da trasformare in magazzino comunale.

Potrebbe interessarti anche
© Regiopress, All rights reserved