Ti-Press/Gabriele Putzu
Bellinzonese
24.09.2018 - 16:080
Aggiornamento 17:26

Incendio a Pollegio, in azione anche un Super Puma

Si sta ancora espandendo il rogo divampato stamattina alle pendici del Monte Matro. Il fronte è di circa 500 metri

Quattro elicotteri civili in azione e un Super Puma dell'esercito arrivato per aiutare a spegnere le fiamme, estese su un fronte di circa 500 metri. È attualmente questa la situazione alle pendici del Matro, in territorio di Pollegio nella zona denominata 'Motto bruciato' di proprietà del patriziato, dove stamattina è divampato un incendio boschivo difficile da domare a causa della siccità e del forte vento da nord che sta soffiando sulla regione.

Forse la batteria di un argano all'origine del rogo

Sono in corso gli accertamenti per stabilire le cause dell'incendio, ma stando alle prime informazioni da noi raccolte potrebbe trattarsi della batteria dell'argano con il quale questa mattina dei boscaioli stavano trasportando del legname nell'ambito di alcuni lavori gestiti dal locale patriziato. Dopo essersi inceppato, il macchinario sarebbe caduto al suolo innescando il rogo. 

Da noi contattato, il Servizio stampa della Polizia cantonale spiega che l'incendio era vasto 100 metri di lunghezza e 100 di altezza. Ma il perdurare del vento da nord sta continuando a far propagare le fiamme. Sul posto sono presenti i pompieri di Biasca e del Corpo pompieri Montagna Tre Valli (in totale una quarantina di militi), coadiuvati da cinque elicotteri civili e un Super Puma dell'esercito. La Rega, conferma la polizia, è inoltre intervenuta per precauzione per spostare due persone che si trovavano nei dintorni dell'incendio. Sempre a titolo precauzionale è stata evacuata una decina di persone dalle proprie abitazioni situate in zona Grotti. A disposizione per accoglierle è stata predisposta una struttura della Protezione Civile.

Contatti tra autorità comunali, cantonali e i pompieri proseguono con regolarità da stamattina, come conferma alla Regione il sindaco di Pollegio John Mercoli. "Al momento non ci sono abitazioni in pericolo, ma stiamo all'erta monitorando la situazione per valutare ventuali evacuazioni". L'abitazione stessa del sindaco, ci racconta, è situata a circa 200 metri dall'incendio. Per il momento non resta che proseguire le operazioni di spegnimento e sperare che il vento si plachi al più presto. Stando a Meteo Svizzera, dovrebbe diminuire d'intensità solo in serata. 

Per ragioni di sicurezza – scrive la Polizia cantonale in un comunicato stampa – la strada cantonale verso la Valle di Blenio resterà chiusa in entrambe le direzioni sino a nuovo avviso e sono attive delle deviazioni.

2 mesi fa Vasto incendio nel bosco sopra Biasca. Salvate due persone
Potrebbe interessarti anche
Tags
incendio
pollegio
puma
super puma
super
vento
metri
arrivo
© Regiopress, All rights reserved