laRegione
Nuovo abbonamento
(Ti-PRESS)
Una nuova gatt da pelare per il Dipartimento
Bellinzonese
22.02.2018 - 10:100

Claro, 'dito medio' galeotto in classe, la protesta dei genitori

Docente delle elementari al centro di una polemica per i metodi 'poco ortodossi' impiegati con i suoi alunni. Decs al corrente dei fatti.

Il mondo dell'insegnamento ticinese è di nuovo al centro di una polemica. Stavolta riguardante i metodi “poco ortodossi” utilizzati da una docente delle elemenari di Claro in classe, durante l'orario di scuola. La docente, stando ad una lettera inviata da un gruppo di genitori della quale è venuto a conoscenza il DECS, avrebbe invitato gli allievi a fare il dito medio ad un compagno reo di aver pronunciato una parolaccia. La vicenda è stata anticipata da “20Minuti”. Dello spiacevole episodio sono stati informati l'ispettore scolastico e, tramite lettera, pure il Municipio di Bellinzona. Quello del “dito medio” non è comunque un episodio isolato. A quanto riferito, alti metodi “eccentrici” (come la gara i rutti e sputi) impiegati dalla docente hanno urtato la sensibilità dei genitori. La direzione della scuola ha confermato che si sta facendo luce sulla delicata vicenda.   

© Regiopress, All rights reserved