Wawrinka S. (SUI)
FUCSOVICS M. (HUN)
18:10
 
Wawrinka S. (SUI)
0 - 0
18:10
FUCSOVICS M. (HUN)
ATP-S
GENEVA SWITZERLAND
Winner plays Pella or Jhnson.
Ultimo aggiornamento: 24.05.2018 17:51
Pablo Gianinazzi
Faido
27.12.2017 - 18:250

Inaugurata la pista di ghiaccio di Faido – LE FOTO

Hockey, curling, pattinaggio libero e artistico. Nonché quattro spogliatoi, tribune e buvette. Costata 7,17 milioni, è stata inaugurata stasera la nuova pista di ghiaccio coperta di Faido alla presenza delle autorità locali, in testa il sindaco Roland David, e del consigliere di Stato Christian Vitta, direttore del Dfe. Dedotti i tre sussidi previsti (1,5 miloni per l’aggregazione, uno per la politica regionale e 700mila franchi da Sport-
Toto), a carico del Comune restano 3,97 milioni.

Il cantiere era iniziato nella primavera 2016 e in corso d'opera ha richiesto lo stanziamento di ulteriori 930mila franchi da parte del Consiglio comunale. In precedenza, nel 2015, si era rinunciato ad aggiungere una sala multiuso e si era preferito ampliare la buvette (che è così abilitata a ospitare la mensa scolastica dal settembre 2018), migliorare gli spogliatoi e aggiungere un’autorimessa per pompieri.

Quanto al quasi milione aggiuntivo, si è reso necessario per finanziare lavori di movimento terra e opere in calcestruzzo (bonifica terreno e rinforzo fondazioni plinti a seguito del materiale inidoneo trovato dopo gli scavi), nonché l’adattamento dell’impianto elettrico esistente e opere supplementari per posa betoncini, piastrelle e lavori da falegname. Pure aggiunti un deposito, una cella frigorifera per i sassi da curling, una rete d’emergenza e telegestione; il tutto volto a migliorare la funzionalità. Fra le opere nuove figurano anche il rinnovo totale delle balaustre e delle banchine, ciò che permetterà di ospitare partite di Lega nazionale B e di aprire nuovi interessanti orizzonti di utilizzo.

Vitta: 'Complementarietà con lo sci'

“Gli obiettivi – ha rimarcato Vitta – erano chiari sin dall’inizio: da un lato si è fatto in modo di potenziare l’offerta infrastrutturale, sportiva e turistica del Comune di Faido, offrendo qualcosa in più ai frequentatori presenti in zona e, di conseguenza, migliorando la qualità dell’offerta turistica di questa regione periferica, che proprio nel turismo vede uno dei settori con il maggiore potenziale. Dall’altro lato, invece, si è voluto offrire un’alternativa valida e interessante alla pratica dello sci nelle giornate di brutto tempo, sviluppando delle sinergie interessanti con la struttura sciistica di Carì. Si parla quindi di complementarietà: un concetto strategico, soprattutto per una regione periferica, che per essere competitiva deve saper sfruttare abilmente le sinergie che si presentano, trasformandole in opportunità, anche a favore di altre strutture dell’Alta Leventina”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
faido
pista
ghiaccio
opere
© Regiopress, All rights reserved