Buseno
16.12.2016 - 07:100

Altri due casi di suicidio assistito nel Moesano

Stessa società e procedura, ma luogo diverso. Dopo il caso di suicidio assistito avvenuto il 18 ottobre a Monticello (frazione di San Vittore), negli scorsi giorni altri due casi hanno toccato da vicino il Moesano. Questa volta l’eutanasia è stata praticata in una piccola frazione del comune di Buseno, in Val Calanca, all’interno di un’abitazione presa in affitto lontano dal nucleo, in due giorni diversi ma sempre durante gli orari diurni. Ce lo conferma il medico regionale Dieter Suter, intervenuto come da prassi in uno dei due casi (nell’altro era di turno il suo vice) per constatare il decesso di chi ha scelto di recarsi in Svizzera per porre fine legalmente alla propria vita. Entrambi i deceduti erano infatti italiani e hanno fatto capo anche in questo alla società LL Exit, con...

© Regiopress, All rights reserved