Quinto
23.05.2016 - 18:180
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:15

Nessun ricorso: la Valascia ha la strada spianata

È scaduto ieri il termine di ricorso contro la decisione del Tram per l’assegnazione dei mandati di progettazione specialistica per la parte elettrica e quella termoclimatica del nuovo stadio multifunzionale di Ambrì. La ditta ricorrente – la Tecnoprogetti SA, tramite il suo direttore Luca Maiocchi – e il committente Valascia Immobiliare SA-Hcap SA spiegano in un comunicato congiunto che l'azienda ha rinunciato ad appellarsi al Tribunale federale. “Pur essendo risultata la minor offerente in entrambi i concorsi e pur avendo inoltrato offerte interessanti anche dal punto di vista qualitativo, la Tecnoprogetti non aveva potuto essere presa in considerazione in funzione dei criteri di aggiudicazione sanciti dai rispettivi bandi”, scrivono le parti. 

Tecnoprogetti ha preso atto della sentenza del Tram e dunque rinunciato a inoltrare ulteriore ricorso per non compromettere le tempistiche del progetto. Nel comunicato l'Hcap esprime il proprio apprezzamento per questo gesto.

Questa vicenda, unitamente alla modifica di alcune altre condizioni quadro, comportano purtroppo un ritardo programma previsto per la costruzione. Valascia SA e Hcap SA incontreranno questa settimana Comune di Quinto e Consiglio di Stato e comunicheranno la scaletta dei prossimi passi da intraprendere.

Potrebbe interessarti anche
Tags
ricorso
sa
valascia
tecnoprogetti
© Regiopress, All rights reserved