Si è spento Domenico Clerico, uno dei più noti produttori di Barolo

Estero
17.7.2017, 11:402017-07-17 11:40:09
@laRegione
@laRegione

Si è spento Domenico Clerico, uno dei più noti produttori di Barolo

Allegati

È morto ieri sera a Monforte d'Alba, nel cuore della Langa Cuneese, Domenico Clerico, 67 anni, uno dei più noti produttori di Barolo. Clerico aveva saputo costruire la propria azienda partendo dai gradini più bassi. Aveva ereditato un piccolo appezzamento di terreno oltre 40 anni fa, trasformato nel tempo in una vigna da Barolo. Di anno in anno, con dedizione e amore, affiancato dalla moglie Giuliana, ha ampliato l'azienda con nuovi appezzamenti nelle località Bussia e Ginestra, dove nasce il prestigioso cru 'Ciabot Mentin'. A caratterizzare la produzione di Clerico era la filosofia alla base del lavoro. “Caro papà – scriveva Clerico sul sito dell'azienda – è con grande onore che accetto di far proseguire l'azienda che tu hai creato in una vita di fatiche! Ma ti prego di accettare la mia volontà: nel massimo rispetto verso tutto ciò che hai fatto e mi hai tramandato, io voglio proseguire solo facendo vino. Voglio dimostrare a tutti, con il tuo appoggio e l'aiuto di Giuliana, che posso fare grandi vini che la gente apprezzerà, perché la terra in cui viviamo ha un qualcosa di prezioso che ancora non comprendiamo”.