Aeroporto, i nomi dell'Udc e i dubbi sull'entità dell'investimento

Luganese
13.9.2017, 14:572017-09-13 14:57:09
Leonardo Terzi @laRegione
Leonardo Terzi @laRegione

Aeroporto, i nomi dell'Udc e i dubbi sull'entità dell'investimento

Allegati

Il Consiglio comunale di Lugano dovrà scegliere almeno cinque candidati per insediare tre consiglieri di amministrazione di Lugano airport Sa nei posti attualmente vacanti. Ai tre nomi già annunciati –Robert Deillon dal Plr, Raoul Paglia dal Ps e Marco Bortolin dalla Lega) si aggiungono quelli proposti dall'Udc durante la riunione interpartitica, svoltasi poco fa. Si tratta di Mosè Franco – già patron di Darwin airline, e Marco Villa (omonimo del giudice) già attivo per diverse compagnie, e aeroporti. È stato ventilato anche il nome di Stefano Manera.Le loro chance appaiono però ridotte, se come annunciato i maggiori partiti confermeranno il loro appoggio agli altri tre candidati, nonostante l'intenzione dell'Udc di proporre una nomina con voto segreto.

Il rinnovato CdA dovrà per prima cosa nominare un nuovo direttore di Lugano airport, in sostituzione del partente Alessandro Sozzi.

L'Udc in riunione ha sollevato dubbi anche riguardo alla congruità del messaggio da 20 milioni per il rilancio dello scalo luganese. Questa somma non sarebbe sufficiente, secondo  un rapporto della Andersen. Maggiori dettagli sul giornale di domani.