Archivio
07.12.2017 - 13:140

Volantini contro il Gay Pride 2018 (e contro la grammatica)

Il testo del messaggio è il seguente (errori di ortografia e virgole mancanti inclusi): "Condividete per il bene delle future generazioni! La cultura LGBT è un vizio capitalista non l'omosessualità in se perché è una questione genetica e non è correggibile ma la propaganda può deviare l'orientamento sessuale dei nostri figli.

È il post del neocostituito gruppo facebook "Idea socialconservatore della Svizzera italiana", la cui fedeltà di genere esula, evidentemente, dall'accostare sostantivi femminili con aggettivi maschili. Tio, questa mattina, ha mostrato il volantino anti Gay Pride 2018 che si viene invitati a fotocopiare per diffondere il verbo.

 

Tra i post più coloriti, un invito ad opporsi alla "colonizzazione della Svizzera", qui di seguito:

 

Tags
gay
pride
gay pride
© Regiopress, All rights reserved