Lettore laRegione
Le persone sedute nei corridoi
Archivio
20.03.2017 - 10:050
Aggiornamento : 15.12.2017 - 17:11

Eurocity stracolmo, treno 'dirottato' sulla vecchia linea del Gottardo.  Le Ffs: 'Non ci attendevamo così tanti turisti'

Persone sedute per terra e un ritardo di quasi 45 minuti. È stato un viaggio travagliato quello che è toccato ieri ai passeggeri  dell'Eurocity 10 partito alle 20:13 da Bellinzona e che avrebbe dovuto arrivare ad Arth-Goldau alle 21:09 dopo aver sfrecciato nel nuovo tunnel di base. 

Invece il convoglio è arrivato oltr'Alpe alle 21.52 visto che ha dovuto imboccare le rampe della vecchia linea del San Gottardo. La causa? Troppi passeggeri a bordo. Così tanti che alcuni – piuttosto di rimanere in piedi – si sono seduti sul pavimento dei corridoi oppure si sono collocati in prossimità dei giunti tra le carrozze. Ovviamente sono saltate tutte le coincidenze verso Lucerna e Basilea così come verso la Romandia. Chi proseguiva la corsa in quelle direzioni ha quindi dovuto trovare rapidamente un'alternativa, visto l'orario tardo e il rischio di perdere gli ultimi treni della serata.

Afflusso inaspettato di turisti di ritorno dal Ticino

«Non ci attendavamo così tanti turisti in un periodo generalmente meno gettonato», spiega Roberta Trevisan, portavoce delle Ffs, confermando quanto successo. «È la prima volta che succede dal Ticino verso Zurigo. Era successo dalla Svizzera interna verso sud. Stiamo anche noi prendendo le misure del nuovo traforo e delle nuove dinamiche che si vengono a creare».

Far deviare il convoglio sulle vecchie rampe del Gottardo per questioni di sicurezza, aggiunge Trevisan, «è una decisione che prende il personale del treno» sulla base di linee guida precise. In particolare, quando le vetture sono sovraffollate si evita di percorrere i 57 chilometri del tunnel di base.

'Reintrodotto' il treno delle 19.10

Che le Ffs stiano ancora valutando gli influssi del nuovo tunnel e dei nuovi orari sul proprio traffico è evidente anche dalla reintroduzione provvisoria del treno delle 19.10 verso Basilea. A metà dicembre il cambiamento dell'orario del collegamento aveva causato non pochi problemi agli studenti ticinesi che si recano oltre Gottardo e che sfruttano l'abbonamento "Binario 7", valido dopo le 19.

La combinazione del nuovo orario e della formula particolare del titolo di trasporto aveva fatto che si registrassero carrozze stracolme nei treni della prima serata. Un problema, come detto, risolto dalle Ffs introducendo un collegamento alle 19.10. 

Ieri però anche questo secondo collegamento non ha permesso di risolvere la questione a causa, appunto, dell'afflusso inaspettato di turisti.

Potrebbe interessarti anche
Tags
turisti
treno
ffs
gottardo
così tanti
così tanti turisti
orario
tunnel
eurocity
collegamento
© Regiopress, All rights reserved