Benedetto Galli
Archivio
19.12.2016 - 00:190
Aggiornamento : 11.12.2017 - 18:17

Attilio: la Lega può benissimo fare a meno dei Bignasca, il 'Mattino' avrebbe invece qualche difficoltà

La Lega “è un movimento in cui si vota secondo coscienza e che può benissimo fare a meno dei Bignasca”. Così scrive sul 'Mattino' Attilio Bignasca, coordinatore del movimento di via Monte Boglia dopo la scomparsa del fratello Giuliano nel marzo del 2013, intervenendo nella polemica innescata dalla recente bocciatura parlamentare del Preventivo del Cantone. La Lega dunque può fare a meno dei Bignasca? «Confermo. Il Mattino avrebbe invece qualche problema finanziario, perché gli mancherebbe qualche franco...», dice Bignasca alla 'Regione'. Nessuna lotta di potere all’interno del movimento? «Ma quale lotta! Nessuno finora ha suonato il campanello per prendere il mio posto...».  Il coordinatore conferma inoltre che il 'Mattino' sosterrà il referendum del Ps contro l’eventuale partecipazione ai costi da parte degli utenti di cure a domicilio, una delle misure decise dalla maggioranza del Gran Consiglio in settembre nell'ambito della manovra di rientro. «Non sono solo i socialisti che pensano alle persone in difficoltà in questo cantone – sostiene Attilio Bignasca –. E su un tema come questo non  guardo l'etichetta partitica di chi lancia il referendum». Che verrà appoggiato anche dalla Lega? «Ne discuterò con il movimento. Di sicuro il 'Mattino', dove posso decidere io, lo appoggerà». 

Potrebbe interessarti anche
Tags
mattino
bignasca
lega
movimento
attilio
meno bignasca
invece qualche
benissimo fare
fare meno bignasca
può benissimo fare
© Regiopress, All rights reserved