Oggi, 22:552017-07-25 22:55:02
@laRegione

Cory Emmerton con il Canada. I...

Cory Emmerton con il Canada. Il centro dell'Ambrì è stato convocato dalla Federazione canadese e disputerà così il torneo Nikolai Puchkov in programma a San Pietroburgo da 14 al 17 agosto.

Cory Emmerton con il Canada. Il centro dell'Ambrì è stato convocato dalla Federazione canadese e disputerà così il torneo Nikolai Puchkov in programma a San Pietroburgo da 14 al 17 agosto. 

Oggi, 22:412017-07-25 22:41:33
@laRegione

Villar sospeso un anno

Il Consiglio Superiore dello Sport spagnolo ha sospeso per un anno il presidente della Federcalcio spagnola Angel Maria Villar, arrestato negli scorsi giorni con l'accusa di corruzione. Oltre a...

Il Consiglio Superiore dello Sport spagnolo ha sospeso per un anno il presidente della Federcalcio spagnola Angel Maria Villar, arrestato negli scorsi giorni con l'accusa di corruzione. Oltre a lui erano stati arrestati anche il figlio e altri dirigenti della Federcalcio. Villar non è dunque più alla presidenza della Federazione, questo in attesa dell'esito dell'inchiesta a suo carico. A dipendenza dei fatti che verranno alla luce in seguito all'inchiesta, la posizione di Villar potrebbe essere riesaminata. Il 67enne era alla testa della Federcalcio spagnola da ben 29 anni.

Oggi, 22:092017-07-25 22:09:55
@laRegione

Fatale un selfie per una 15enne travolta da un'onda in Sardegna

È stata travolta mentre si stava facendo un selfie con la zia, la ragazza ungherese di 15 anni annegata questa sera nel mare di Costa Paradiso a...

È stata travolta mentre si stava facendo un selfie con la zia, la ragazza ungherese di 15 anni annegata questa sera nel mare di Costa Paradiso a Trinità
d'Agultu, in Gallura. Secondo la ricostruzione della Capitaneria
di Porto Torres, intervenuta sul posto con due motovedette,
l'adolescente si trovava con la zia su una roccia a picco sul
mare e si stava scattando una fotografia con il cellulare quando
un'onda alta sette metri l'ha trascinata in acqua. (Ansa).

Oggi, 20:502017-07-25 20:50:01
@laRegione

Cessato allarme a Sciaffusa, arrestato a Thalwil l'assalitore con la motosega

La polizia cantonale zurighese ha fermato stasera a Thalwil (ZH) il folle che ieri mattina ha fatto irruzione con una motosega...

 La polizia cantonale zurighese ha fermato stasera a Thalwil (ZH) il folle che ieri mattina ha fatto irruzione con una motosega nella sede dell’assicurazione malattie CSS ferendo due impiegati, uno dei quali in modo grave. Lo ha indicato in un comunicato la polizia cantonale di Sciaffusa, che ha previsto una conferenza stampa per domani mattina alle 10. Prima di allora non verranno rivelati altri dettagli, si legge nella nota. Oggi pomeriggio vari media avevano riferito di ripetuti controlli sulle strade e di un importante operazione di polizia in un bosco del canton Zurigo, dove testimoni avevano segnalato l’arrivo di diversi veicoli della polizia e di un elicottero. Il collaboratore di CSS rimasto gravemente ferito ieri rimane ricoverato, ma la sua vita non è in pericolo. Il secondo impiegato, rimasto ferito in modo più leggero, ha invece già lasciato l’ospedale. Tra i feriti vi sono anche due clienti di CSS che hanno subito uno choc e un’altra persona che ha riportato leggere lesioni nel corso dell’operazione di polizia. A ferire questa quinta persona non è stato l’uomo con la motosega, ma gli agenti in tenuta antisommossa che lo hanno visto uscire dall’edificio dov’era in corso l’attacco e lo hanno immobilizzato. Diversi media hanno intanto provato a ricostruire il passato recente del 51enne. Un personaggio molto introverso che in seguito ad un incidente in macchina soffre di un trauma e riceve una rendita di invalidità: così lo ha descritto, interpellato dal Blick, il proprietario di un monolocale a Beromünsterl (LU), dove il ricercato ha vissuto fra il 2014 e il 2016. Tre mesi fa, lo "strano uomo del bosco" aveva inoltre riservato una camera in un hotel di Laax (GR). "Voleva rimanere per un mese e disse che voleva vivere isolato dal resto del mondo. Il giorno successivo fece però perdere le sue tracce", ha dichiarato il titolare dell’albergo. "Mi disse che non gli ero simpatico, perché riuscivo a leggere nella sua testa". Il 51enne viveva da circa 4 settimane nel bosco di Uhwiesen (ZH). Il sindaco del comune, che abita a circa 300 metri di distanza, lo ha incontrato più volte mentre portava a passeggio il cane. "Un giorno mi disse che il mio cane aveva una bella acconciatura e poi esclamò frasi sconnesse su Dio", ha detto il sindaco al Blick. (Ats)

Oggi, 20:242017-07-25 20:24:47
@laRegione

I numeri della Compagnia Finzi Pasca

Numeri: dalla quantità di biglietti aerei acquistati a quella dei teatri dove si è stati, passando per tonnellate di scenografie e metri quadrati di deposito. È insolito...

Numeri: dalla quantità di biglietti aerei acquistati a quella dei teatri dove si è stati, passando per tonnellate di scenografie e metri quadrati di deposito. È insolito incontrare così tante cifre, durante la conferenza stampa di una compagnia teatrale; ancora di più se si tratta della Compagnia Finzi Pasca che, nei suoi spettacoli, usa tutt’altri strumenti per emozionare il pubblico.
«Se noi non ci mettiamo a raccontare la compagnia, a dare dei numeri, si perde di vista il quadro complessivo» ci spiega Daniele Finzi Pasca precisando che occorre «mettere nella giusta prospettiva le cose, perché quando uno scrive “un quarto di milione di sovvenzioni”, riferendosi ai 250mila franchi che riceviamo dalla Città – che poi è lo stipendio annuo di alcuni funzionari – poi si dimentica di calcolare quanto restituiamo, già con gli spettacoli».

Insomma, la Compagnia Finzi Pasca come impresa (culturale) che investe in Ticino, e quindi iniziamo dal budget annuale che ammonta a 3,4 milioni di franchi.
Di questi, poco più di 600mila arrivano dalla convenzione congiunta di Pro Helvetia, Cantone e Città di Lugano (convenzione il cui rinnovo sarà discusso in consiglio comunale nei prossimi mesi) e che coprono il supporto amministrativo ovvero, ha spiegato il contabile Lorenzo Ortelli, «vendere gli spettacoli, organizzare i trasporti, scegliere gli artisti e attivarsi nella raccolta fondi». Già perché gli altri 2,8 milioni che servono alla compagnia per produrre e, soprattutto, per portare in giro per il mondo gli spettacoli (le spese di tournée ammontano al 64% del budget totale) devono arrivare da qualche parte, e per la precisione da sponsor, donazioni e vendita dei biglietti.
È interessante notare che, di questi 3,4 milioni, poco meno di tre quarti arriva dall’estero, mentre le spese avvengono per metà in Svizzera: insomma, la “bilancia commerciale” della Compagnia Finzi Pasca è elveticamente in attivo.

Passando alla produzione, il pubblico ticinese conosce bene la Trilogia della fragilità (‘Per te’, ‘Icaro’ e ‘Bianco su Bianco’) e ‘La Verità’: a questi spettacoli – che sono in giro per il mondo, con tutte le difficoltà nel far arrivare le 8 tonnellate di scenografia di ‘La Verità’ in Corea del Sud – aggiungiamo quelli che non sono (ancora?) arrivati nella Svizzera italiana, come ‘Luzia’ realizzato con il Cirque du Soleil. E poi le opere: ‘Carmen’, che nel 2015 ha aperto la stagione del San Carlo di Napoli e che è tornata in cartellone quest’anno, l’‘Aida’ e il ‘Requiem’ di Verdi con Valery Gergiev.

Sono poi da citare due progetti importanti: il primo è Montrèal Avudo, grandiosa installazione voluta per festeggiare i 375 anni della città:

Un progetto non solo realizzato dalla compagnia, ma anche prodotto – «un'attività entusiasmante: avere in mano la gestione del portafoglio significa discutere, confrontarsi, lanciare idee e poi vedere come realizzarle» racconta Daniele Finzi Pasca – e che città come New York hanno chiesto di poter replicare. E chissà che, grazie alle competenze acquisite, un'installazione simile non possa arrivare anche a Lugano…

Il secondo grande progetto è la Fête des Vignerons, «un progetto monumentale ma fatto da persone che la vivono come la festa più bella che organizzeranno nella loro vita».
Per ora si conosce solo la gigantesca arena che accoglierà 20mila persone: 

Oggi, 20:082017-07-25 20:08:00
@laRegione

Brasile, 13enne vittima di uno stupro collettivo di 14 adolescenti

Quattro adolescenti sono stati fermati stamani dalla polizia brasiliana sospettati diaver partecipato allo stupro collettivo di una...

Quattro adolescenti sono
 stati fermati stamani dalla polizia brasiliana sospettati di
aver partecipato allo stupro collettivo di una tredicenne
avvenuto nei mesi scorsi dentro una scuola di Bom Jesus do
Itabapoana, alla periferia nord-ovest di Rio de Janeiro.
Gli inquirenti ritengono che alla violenza carnale erano
presenti almeno 14 ragazzi, di età compresa tra i 13 e i 16
anni. Tra questi ci sarebbe anche il fidanzato della vittima, la
quale ha raccontato di essere stata oggetto di sevizie per 45
giorni tra maggio e giugno. (Ansa).

Oggi, 20:072017-07-25 20:07:55
@laRegione

La Svizzera conquista l'argent...

La Svizzera conquista l'argento nella spada a squadre ai Mondiali di scherma a Lipsia. Gli elvetici hanno subìto negli ultimi istanti la rimonta dei francesi, complice pure l'infortunio di Heinzer, perdendo la finale 45-43.

La Svizzera conquista l'argento nella spada a squadre ai Mondiali di scherma a Lipsia. Gli elvetici hanno subìto negli ultimi istanti la rimonta dei francesi, complice pure l'infortunio di Heinzer, perdendo la finale 45-43.

Oggi, 20:022017-07-25 20:02:48
@laRegione

Colpi di pistola contro l'abitazione di un sindaco nel Comasco

Tre colpi di pistola stati esplosi la notte scorsa contro la villetta in cui vive Pierluigi Mascetti,appena riconfermato sindaco di San Fermo della...

Tre colpi di pistola stati esplosi la
 notte scorsa contro la villetta in cui vive Pierluigi Mascetti,
appena riconfermato sindaco di San Fermo della Battaglia, alle
porte di Como. Due colpi sono stati esplosi contro una persiana
al piano terreno, il terzo si è conficcato sul muro. Sull'atto
intimidatorio stanno indagando i carabinieri di Como che oggi
con il diretto interessato hanno fatto il punto sui possibili
moventi di un episodio al momento difficilmente interpretabile.
Mascetti, eletto a guida di una lista di centrodestra, era
già sindaco di San Fermo della Battaglia, Comune che l'anno
scorso si è fuso con il confinante comune di Cavallasca. Per
questo San Fermo è dovuto tornare al voto e Mascetti è stato
confermato con l'82% dei voti. (Ansa).

Oggi, 19:422017-07-25 19:42:06
@laRegione

Losone, tre anni di squalifica al giovane calciatore che picchiò l'arbitro

È stato condannato a tre anni di squalifica il 18enne del Fc Losone che due mesi fa sferrò un pugno a un arbitro suo coetaneo, durante...

È stato condannato a tre anni di squalifica il 18enne del Fc Losone che due mesi fa sferrò un pugno a un arbitro suo coetaneo, durante una partita di calcio giovanile. Come anticipato dalla Rsi, si tratta della decisione adottata dall'Associazione svizzera di calcio, alla quale il caso era stato segnalato dalla federazione ticinese. Il 18enne, che si era pentito e scusato, ha ora la possibilità di ricorrere contro il verdetto. Il fattaccio aveva indotto la federazione a fermare per una giornata i campionati regionali degli allievi e pene e multe saranno più pesanti dalla prossima stagione.  Intanto, un gruppo di lavoro sta predisponendo nuove misure per limitare i casi di violenza e maleducazione non solo in campo ma anche fra i tifosi.

Oggi, 19:302017-07-25 19:30:12
@laRegione

Venezia, maxi sanzioni per garantire un maggior rispetto della Città

La Giunta comunale di Venezia ha approvato, su proposta del sindaco Luigi Brugnaro, una delibera che sancisce l’aumento delle sanzioni per...

 La Giunta comunale di Venezia ha approvato, su proposta del sindaco Luigi Brugnaro, una delibera che sancisce l’aumento delle sanzioni per tutta una serie di violazioni ai regolamenti e alle ordinanza comunali. Le tariffe, che fino a ieri erano quantificate mediamente in 50 euro, sono state innalzate fino a 450 euro per le infrazioni più gravi. In particolare, ad esempio, sarà sanzionato con 200 euro chi passeggia per la città a torso nudo, con 400 euro i writers che imbrattano i monumenti, con 450 euro chi nuota nei canali e nei rii, con 400 euro gli artisti di strada che cantano o suonano senza autorizzazione, con 400 euro i mendicanti che ostacolano la pubblica via e, ancora, con 400 euro, chi abbandona rifiuti in giro per la città, sia d’acqua che di terraferma. "L’obiettivo – commenta Brugnaro – è rendere più efficace l’azione deterrente rispetto a quanti pensano di venire nel Comune di Venezia e poter fare quello che vogliono, non rispettando la città, il decoro urbano, l’incolumità pubblica e la sicurezza".

Oggi, 19:102017-07-25 19:10:08
@laRegione

Un gigantesco elefante in metallo a Montreux

Un gigantesco elefante in metallo è approdato oggi in riva al Lemano a Montreux (Vd), nel quadro della Biennale di sculture che si aprirà il 12 agosto per terminare il 22...

Un gigantesco elefante in metallo è approdato oggi in riva al Lemano a Montreux (Vd), nel quadro della Biennale di sculture che si aprirà il 12 agosto per terminare il 22 ottobre. Complessivamente saranno esposte sul lungolago una trentina di opere. Primo elemento della futura mostra all’aperto, l’elefante alto 12 metri e largo 15 e con un peso di 3,7 tonnellate è stato trasportato in elicottero da Chesalles-sur-Moudon (VD), dov’è stato ideato dall’artista Dominique Andreae. (Ats)

Oggi, 18:052017-07-25 18:05:57
@laRegione

Ha vissuto anche nel Mendrisiotto

Fra l'estate del 1998 e i primi mesi del 2000, l'aggressore ha vissuto nel Mendrisiotto, a Stabio e Riva San Vitale, come anticipato oggi dalla Rsi. Ciò è stato possibile ricostruirlo...

Fra l'estate del 1998 e i primi mesi del 2000, l'aggressore ha vissuto nel Mendrisiotto, a Stabio e Riva San Vitale, come anticipato oggi dalla Rsi. Ciò è stato possibile ricostruirlo in base al passaporto rilasciato a suo tempo dal Dipartimento ticinese delle istituzioni e pubblicato dal Blick. L'uomo ha lavorato come artigiano conciatetti e in quel periodo non ha commesso reati. Poi, nel marzo di 17 anni fa aveva fatto ritorno a Basilea, la sua città natale.I 

 

Oggi, 17:582017-07-25 17:58:00
@laRegione

Mark Streit continua la sua ca...

Mark Streit continua la sua carriera a Montréal. Il 39enne difensore ha firmato un contratto annuale e percepirà 700'000 dollari. Il bernese iniziò la sua carriera in Nhl nel 2005 proprio nelle fila dei Canadiens.

Mark Streit continua la sua carriera a Montréal. Il 39enne difensore ha firmato un contratto annuale e percepirà 700'000 dollari. Il bernese iniziò la sua carriera in Nhl nel 2005 proprio nelle fila dei Canadiens. 

Oggi, 17:572017-07-25 17:57:56
@laRegione

La polizia invita la popolazione alla prudenza

È sempre uccel di bosco il 51enne senza fissa dimora che ieri ha fatto irruzione in una filiale della cassa malattia CSS a Sciaffusa e con una motosega accesa ha ferito...

È sempre uccel di bosco il 51enne senza fissa dimora che ieri ha fatto irruzione in una filiale della cassa malattia CSS a Sciaffusa e con una motosega accesa ha ferito due impiegati, uno dei quali in modo grave. L’uomo, che da qualche tempo viveva in un bosco a Uhwiesen, villaggio zurighese confinante con il canton Sciaffusa, è ricercato anche nei cantoni limitrofi e nella vicina Germania. Nei suoi confronti è stato spiccato un mandato di arresto internazionale. La polizia sciaffusana invita la popolazione alla prudenza, soprattutto per tutte le attività nei boschi. Il 51enne potrebbe ancora essere in possesso della motosega usata ieri, come pure di altre armi. Oggi pomeriggio vari media hanno riferito di ripetuti controlli sulle strade e di un importante operazione di polizia in un bosco del canton Zurigo, dove testimoni hanno segnalato l’arrivo di diversi veicoli della polizia e di un elicottero. Il collaboratore di CSS rimasto gravemente ferito ieri rimane ricoverato, ma la sua vita non è in pericolo. Il secondo impiegato, rimasto ferito in modo più leggero, ha invece già lasciato l’ospedale. Il nuovo bilancio dei feriti comprende due clienti di CSS che hanno subito uno choc e un’altra persona rimasta ha subito leggere lesioni nel corso dell’operazione di polizia. A ferire questa quinta persona non è stato l’uomo con la motosega, ma gli agenti in tenuta antisommossa che lo hanno visto uscire dall’edificio dov’era in corso l’attacco e lo hanno immobilizzato. Diversi media hanno intanto provato a ricostruire il passato recente del 51enne. Un personaggio molto introverso che in seguito ad un incidente in macchina soffre di un trauma e riceve una rendita di invalidità: così lo ha descritto, interpellato dal Blick, il proprietario di un monolocale a Beromünsterl (LU), dove il ricercato ha vissuto fra il 2014 e il 2016. Tre mesi fa, lo "strano uomo del bosco" aveva inoltre riservato una camera in un hotel di Laax (GR). "Voleva rimanere per un mese e disse che voleva vivere isolato dal resto del mondo. Il giorno successivo fece però perdere le sue tracce", ha dichiarato il titolare dell’albergo. "Mi disse che non gli ero simpatico, perché riuscivo a leggere nella sua testa". Il 51enne viveva da circa 4 settimane nel bosco di Uhweisen (ZH). Il sindaco del comune, che abita a circa 300 metri di distanza, lo ha incontrato più volte mentre portava a passeggio il cane. "Un giorno mi disse che il mio cane aveva una bella acconciatura e poi esclamò frasi sconnesse su Dio", ha detto il sindaco al Blick. (Ats)

Oggi, 17:512017-07-25 17:51:25
@laRegione

Gauthier Descloux raggiunge il...

Gauthier Descloux raggiunge il campo della Nazionale riservato ai giocatori nati dopo il 1991 in corso attualmente a Berna. Il portiere, in prestito all'Ambrì, come noto tornerà poi a Ginevra a causa dell'infortunio di Mayer.

Gauthier Descloux raggiunge il campo della Nazionale riservato ai giocatori nati dopo il 1991 in corso attualmente a Berna. Il portiere, in prestito all'Ambrì, come noto tornerà poi a Ginevra a causa dell'infortunio di Mayer.