Mendrisiotto

23.2.2017, 09:002017-02-23 09:00:06
Prisca Colombini @laRegione

Satira sotto l'ombrello con il Nebiolino di Chiasso

L’ombrello è ormai diventato l’oggetto ‘cult’ di Chiasso. Anche il Nebiolino – il giornalino satirico del Carnevale Nebiopoli – ha dedicato la copertina del suo...

L’ombrello è ormai diventato l’oggetto ‘cult’ di Chiasso. Anche il Nebiolino – il giornalino satirico del Carnevale Nebiopoli – ha dedicato la copertina del suo 62esimo numero all’oggetto che ha caratterizzato l’estate. Il giornalino sarà in vendita questa mattina alle 10 in piazza Municipio e nei punti vendita ufficiali. Il numero delle pagine dei vari articoli raggiunge il massimo storico di cento. In momenti di ‘economico maltempo’ non possono mancare i politici, abilmente abili a condividere l’ombrello ma anche lo sgabello. L’immancabile Pierino costringerà invece tutti a imparare le lingue nazionali. Il Nebiolino presterà una particolare attenzione anche agli allergici e vegetariani, dato che non contiene olio di palma ma anche ai celiaci, avvertiti sulla presenza di ‘glutei’ nei vari articoli. Sotto l’ombrello dell’umorismo ci si imbatte anche in improbabili Mary Poppins, avventure con sport extremis e rischiosissimi, testi in uno strano dialetto ticinese da leggere con cadenza campana (Napoli), il pissoir-design in voga quest’anno, e molto altro ancora.

23.2.2017, 08:452017-02-23 08:45:00
Prisca Colombini @laRegione

'Referendum X ME' con il giornalino di Carnevale di Mendrisio

Dopo piazza del Ponte, la trasformazione delle Aziende industriali in società anonima. A Mendrisio un simile fervore referendario non si vedeva dal...

Dopo piazza del Ponte, la trasformazione delle Aziende industriali in società anonima. A Mendrisio un simile fervore referendario non si vedeva dal lontano 793 dopo Cristo. E all’orizzonte ci sono nuovi referendum. Ne è convinta la redazione, capitanata da Diego Bernasconi, de ‘La Città’, il giornale del Carnevale di Mendrisio che sarà in vendita da questa mattina nelle migliori edicole e cartolerie della città. Grazie al kit del perfetto cittadino – una penna in edizione limitata, un formulario da ritagliare e un paio di forbici (non incluse) – tutti potranno creare il proprio ‘Referendum X ME’ e quindi partecipare a un’attività che sembra diventata di moda. Le venti pagine riassumono in chiave satirica gli avvenimenti del 2016. Un lavoro che per la redazione rappresenta un modo d’essere che aiuta a sentirsi vivi oggi. Tra i contenuti anche una lettera del presidente americano Trump a Charles Cross.

23.2.2017, 06:402017-02-23 06:40:00
Daniela Carugati @laRegione

Accoglienza migranti al confine sud: 'L'uomo viene prima di tutto'

Se vi è chi costruisce muri, al contempo ci sarà qualcuno che costruirà una scala più alta». Lisa Bosia Mirra e don Giusto della Valle, di sicuro...

Se vi è chi costruisce muri, al contempo ci sarà qualcuno che costruirà una scala più alta». Lisa Bosia Mirra e don Giusto della Valle, di sicuro, sono fra i costruttori di scale. In un’Europa (e non solo) che sta srotolando metri e metri di filo spinato in nome della sicurezza, sono riusciti a dare la precedenza all’accoglienza. Un impegno quotidiano alla frontiera sud e, l’estate scorsa, sulla scena aperta dei migranti alla stazione di Como San Giovanni, che è valso loro il premio svizzero dei diritti umani ‘Alpes Ouvertes’ 2017. Ieri a respirare quella stessa aria di frontiera sono arrivati, numerosi, da tutta la Svizzera e da oltreconfine: un modo per rendere omaggio alla presidente di Firdaus e al parroco di Rebbio (Como). In un certo senso padre Cornelius Koch, il prete svizzero...

22.2.2017, 06:502017-02-22 06:50:00
Daniela Carugati @laRegione

Referendum Aim, tutte le ragioni del 'no'

Le Aziende industriali di Mendrisio (Aim) una società per azioni? ‘Vade retro’. I contrari, dentro e fuori il Comitato referendario, non vogliono si faccia «un salto nel...

Le Aziende industriali di Mendrisio (Aim) una società per azioni? ‘Vade retro’. I contrari, dentro e fuori il Comitato referendario, non vogliono si faccia «un salto nel buio». Niente contro l’iniziativa privata, semmai è lo strumento della Sa in sé che per chi sta con il fronte del ‘no’ fa a cazzotti con l’erogazione di un servizio (come è la distribuzione di energia ai cittadini-utenti). E a coloro che sentono odore di ideologia, dal tavolo del Comitato, schierato in vista dell’ultimo colpo di coda della campagna, rispondono con «fatti accertati». Perché è chiaro a tutti che la posta in gioco è alta. Ma non per ragioni di mercato.

Questione di moltiplicatore

«L’unica ragione – scandisce una volta di più Luca Maghetti – è di carattere fiscal-contabile: non toccare il...

22.2.2017, 06:102017-02-22 06:10:00
Stefano Lippmann @laRegione

Turismo, il 'combattente' in prima linea

È proprio il caso di dirlo: ce n’è per tutti i gusti. Con un «combattente – in aggiunta – che torna in campo». Sono le parole usate dalla direttrice dell’Organizzazione...

È proprio il caso di dirlo: ce n’è per tutti i gusti. Con un «combattente – in aggiunta – che torna in campo». Sono le parole usate dalla direttrice dell’Organizzazione turistica regionale del Mendrisiotto e Basso Ceresio (Otr) Nadia Lupi. Di cosa stiamo parlando? Dell’offerta turistica a sud del ponte diga di Melide, ‘condensata’ nella guida ‘La Regione da scoprire’ presentata ieri. Il ‘combattente’, invece, è l’attesissimo ‘Fiore di pietra’, quasi pronto all’inaugurazione. Da aprile, infatti, la struttura disegnata dall’architetto Mario Botta (testimonial dell’edizione 2017 della Guida) aprirà i battenti in vetta al Monte Generoso, restituendo così vitalità a uno degli ‘attrattori’ della regione. Con esso, torneranno ad essere fruibili al pubblico anche la Grotta dell’orso (situata...

21.2.2017, 13:342017-02-21 13:34:48
Prisca Colombini @laRegione

Terzo impianto fotovoltaico per Castel San Pietro

Dopo il centro scolastico (2010, di proprietà di Aet) e la scuola dell'infanzia (2014), Castel San Pietro ha inaugurato nelle scorse settimane il terzo impianto...

Dopo il centro scolastico (2010, di proprietà di Aet) e la scuola dell'infanzia (2014), Castel San Pietro ha inaugurato nelle scorse settimane il terzo impianto fotovoltaico su tetti di infrastrutture comunali. L'impianto è stato realizzato sui tetti delle strutture sportive al centro sportivo Nebian. Composto da 100 moduli fotovoltaici monoscristallini rivolti a sud-ovest, per una estensione totale di circa 170 m2, l’impianto ha una potenza di 28,5 kWp per una produzione d’energia annua stimata di circa 33 MWh, pari al consumo di oltre 8 economie domestiche.

La foto, scattata da un drone, ritrae l'impianto fotovoltaico sul tetto degli spogliatoi, con al centro il sindaco di Castel San Pietro Alessia Ponti, il responsabile dell’Ufficio Tecnico Massimo Cristinelli e Salvatore Centorbi della ditta Centorbi Electrotecnic Sagl di Vacallo esecutrice dei lavori.

21.2.2017, 11:112017-02-21 11:11:39
Prisca Colombini @laRegione

Capolago, l'agenzia postale trasloca nella Casa comunale

Dal 1° marzo l'agenzia postale di Capolago si troverà presso l'ufficio amministrativo di quartiere, in via Municipio 38. L'amministrazione comunale...

Dal 1° marzo l'agenzia postale di Capolago si troverà presso l'ufficio amministrativo di quartiere, in via Municipio 38. L'amministrazione comunale subentrerà quindi alla Ferrovia Monte Generoso nella conduzione della filiale. Come si legge nello scritto recapitato oggi alla popolazione, “il Municipio di Mendrisio appoggia l'attuazione della nuova soluzione, che permette di garantire la continuità del servizio postale in loco". Il Comune “ha favorito l'insediamento dell'agenzia postale all'interno dell'ufficio di quartiere, acconsentendo quindi alla collaborazione con la Posta quale nuovo partner per l'offerta di servizi postali, secondo la formula ben conosciuta e apprezzata dalla popolazione locale". L'agenzia sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 10.30 e dalle 15 alle 16.30 (il giovedì dalle 16.30 alle 18).

21.2.2017, 10:232017-02-21 10:23:45
Prisca Colombini @laRegione

A Chiasso ci sono orti condivisi da affittare

Continua a Chiasso il progetto degli orti condivisi. Non si tratta unicamente di superfici da coltivare, ma rappresentano anche un giardino dove poter trascorrere ore...

Continua a Chiasso il progetto degli orti condivisi. Non si tratta unicamente di superfici da coltivare, ma rappresentano anche un giardino dove poter trascorrere ore liete, un luogo d'incontro in favore di una migliore qualità di vita e un modo per prendersi cura del proprio territorio. I residenti interessati ad affittare un orto, di 15 o 30 metri quadri, possono contattare il dicastero Ambiente allo 091 695 09 29 o ufficiotecnico@chiasso.ch

21.2.2017, 06:402017-02-21 06:40:00
@laRegione

Nel Mendrisiotto si prende più spesso l'autobus

Ci risiamo. Le polveri sottili sono tornate ad appesantire il respiro del Mendrisiotto. Al Dipartimento del territorio sono già pronti a intervenire. Il direttore...

Ci risiamo. Le polveri sottili sono tornate ad appesantire il respiro del Mendrisiotto. Al Dipartimento del territorio sono già pronti a intervenire. Il direttore Claudio Zali lo fa capire a chiare lettere. Del resto, di fronte a certi valori occorre «agire immediatamente» e con misure urgenti per riuscire, almeno sul momento, ad abbattere lo smog. Per invertire davvero la tendenza, certo, ciò non è sufficiente. Non bastano né le maniere forti a corto termine, né sperare in qualche nuvola carica di pioggia. Serve ben altro. «Occorre soprattutto innescare un cambiamento culturale e di mentalità, che ci faccia acquisire consapevolezza sul piano ambientale, aziendale e del modo di vivere», scandisce il ministro del Territorio. E il cambio di passo comincia dal mezzo con cui ci si reca al...

20.2.2017, 09:392017-02-20 09:39:00
Prisca Colombini @laRegione

"Le polveri fini sono ancora e..."

"Le polveri fini sono ancora elevate. Se la settimana continuerà così non è da escludere l'introduzione di provvedimenti". Il direttore del Dt Zali lo ha annunciato poco fa a Chiasso, nel corso di un incontro sulla mobilità.

"Le polveri fini sono ancora elevate. Se la settimana continuerà così non è da escludere l'introduzione di provvedimenti". Il direttore del Dt Zali lo ha annunciato poco fa a Chiasso, nel corso di un incontro sulla mobilità.

20.2.2017, 06:402017-02-20 06:40:00
Daniela Carugati @laRegione

Abusi sui cantieri, per Unia 'serve l'intervento della Procura'

Stavolta i lavoratori si sono visti restituire il maltolto in busta paga. E dal loro stesso ‘padrone’. In realtà sono solo in cinque – su una...

Stavolta i lavoratori si sono visti restituire il maltolto in busta paga. E dal loro stesso ‘padrone’. In realtà sono solo in cinque – su una quarantina – i gessatori, tutti italiani, che hanno potuto recuperare il dovuto, in totale 107mila franchi. Ma per Unia è già una vittoria. Anche perché a saldare, in questa occasione, è stato, come detto, il titolare della ditta, la Muvartes Sa di Stabio, non le assicurazioni sociali, come accade spesso. A portare davanti a un giudice il proprietario era stata la denuncia del sindacato e del drappello di operai. Poi, il primo febbraio scorso, il decreto d’accusa firmato dal procuratore generale John Noseda, che ha condannato il 50enne trentino a 6 mesi sospesi al beneficio della condizionale per un periodo di prova di 5 anni e ha, quindi,...

19.2.2017, 16:532017-02-19 16:53:13
Daniela Carugati @laRegione

A Novazzano sfila la satira

Adesso lo si può dire: il Mendrisiotto è entrato a tutti gli effetti nello spirito del Carnevale. Il primo assaggio della satira fatta di animazioni e cartapesta la si è avuta domenica al...

Adesso lo si può dire: il Mendrisiotto è entrato a tutti gli effetti nello spirito del Carnevale. Il primo assaggio della satira fatta di animazioni e cartapesta la si è avuta domenica al Corteo mascherato di Novazzano. Oltre una ventina i numeri annunciati dal programma e che per le vie del paese hanno fatto divertire due ali di folla. Ad aprire la sfilata, come tradizione vuole, i reali Zanzara, accompagnati da altre teste coronate che caratterizzano il periodo carnascialesco e seguiti da una rappresentanza del Nebiopoli chiassese.

19.2.2017, 10:182017-02-19 10:18:31
@laRegione

Gaggiolo, ex imprenditore sorpreso con oro e valuta 

Un ex imprenditore della Provincia di Udine si è presentato al valico del Gaggiolo a Stabio con l'auto carica di lingotti, due in tutto, e contanti. L'uomo non...

Un ex imprenditore della Provincia di Udine si è presentato al valico del Gaggiolo a Stabio con l'auto carica di lingotti, due in tutto, e contanti. L'uomo non è, però, sfuggito ai controlli della Guardia di Finanza. A una perquisizione più approfondita e' emersa infatti la presenza di oro per un valore di 4mila euro e valuta per 9'500 euro, oltre a cellulari e carte Sim. Il tutto era stato nascosto nel vano dove abitualmente si posiziona l'airbag e sotto la leva del cambio.

L'uomo e'  stato accusato di riciclaggio e denunciato a piede libero alla Procura di Varese. La vettura con la quale cercava di entrare in Svizzera e' stata sequestrata.

 

18.2.2017, 06:202017-02-18 06:20:00
Daniela Carugati @laRegione

A Mendrisio la Stan contesta i lavori a Palazzo Turconi

Sulle barricate, la Stan, ci era salita già un paio di anni fa, quando si era immaginato di coprire la corte interna di Palazzo Turconi. Oggi la Società...

Sulle barricate, la Stan, ci era salita già un paio di anni fa, quando si era immaginato di coprire la corte interna di Palazzo Turconi. Oggi la Società ticinese per l’arte e la natura torna a farsi sentire. Alla sezione ticinese di Heimatschutz non convince il progetto presentato di recente al Municipio di Mendrisio, e tradotto in una domanda di costruzione (cfr. ‘laRegione’ del 2 febbraio). Al centro, ora come allora, la biblioteca dell’Accademia di architettura. In questo caso, però, non è il cambiamento di destinazione a essere controverso. Ovvero l’obiettivo dell’ateneo di sostituire agli atelier degli spazi e delle strutture idonei a fare posto al patrimonio librario del campus, composto in totale da 100mila volumi. La contestazione della Stan colpisce la procedura seguita e i...

17.2.2017, 16:032017-02-17 16:03:47
@laRegione

Si incendia il letto, paziente ustionato a Casvegno

Un 64enne paziente della Clinica psichiatrica cantonale di Casvegno si è ustionato oggi, poco prima delle 12, nella sua stanza. La Polizia cantonale fa sapere che...

Un 64enne paziente della Clinica psichiatrica cantonale di Casvegno si è ustionato oggi, poco prima delle 12, nella sua stanza. La Polizia cantonale fa sapere che, per cause ancora da stabilire, a prendere fuoco è stato il letto sul quale si trovava. Sul posto il Sam che ha soccorso l'uomo, il quale è poi stato trasportato al centro grandi ustionati del Chuv di Losanna con un elicottero della Rega. A detta dei medici, il 64enne ha riportato ferite gravi ma non tali da metterene in pericolo la vita.