Dossier

Dossier
Ultimo aggiornamento 30.11.2015

Attentati di Parigi

Ore 21:20, tre esplosioni al di fuori dello Stade de France, poi le sparatorie davanti ad alcuni ristoranti parigini e infine l'assalto al Bataclan, sala concerti della capitale francese dove era in corso un concerto rock con 1'500 spettatori. Il 13 novembre va in scena l'incubo a Parigi, dove tre assalti coordinati da parte di militanti dell'Isis fa 129 morti e oltre 300 feriti. In risposta la Francia entra in stato d'emergenza e intensifica i bombardamenti in Siria mentre prosegue la caccia all'uomo anche in Belgio per sgominare la cellula terroristica autrice degli attacchi.