Pornografia surrogato dell’incontro ‘reale’

Svizzera
10.1.2017, 06:402017-01-10 06:40:00
Stefano Guerra @laRegione
Stefano Guerra @laRegione

Pornografia surrogato dell’incontro ‘reale’

Allegati

Filmati e fotografie pornografici diffusi dagli adolescenti su internet e sulle chat (anche in quelle utilizzate a scuola dalle classi per scambiarsi i compiti), non di rado ‘autopromozionali’, o fatti circolare contro il volere delle ragazze e dei ragazzi coinvolti. Pochi di loro si rendono conto delle conseguenze. E pochi sanno che mostrare, rendere accessibile o mettere a disposizione materiale pornografico a minori di 16 anni è vietato in Svizzera. I reati di questo tipo sono in forte aumento (nel Canton Zurigo sono stati oltre 200 tra il 2013 e il 2015, contro un paio di dozzine nei tre anni precedenti), ha scritto la ‘Nzz am Sonntag’. Il Ticino non fa eccezione. Anche se le statistiche non lo indicano, poiché «c’è un gran ‘sommerso’: molte situazioni non vengono denunciate, non...

Pucci in "In...tolleranza zero"

Partecipa al nostro concorso e vinci 2 biglietti per lo spettacolo in programma il 14 gennaio alle ore 20.30 al Cinema Teatro di Chiasso. Invia un Sms al numero 434 con parola chiave LR PUCCI.