Lotta alle discriminazioni nel Canton Ginevra

Svizzera
13.9.2017, 21:202017-09-13 21:20:00
@laRegione
@laRegione

Lotta alle discriminazioni nel Canton Ginevra

Allegati

Il Cantone di Ginevra intraprende misure per lottare contro le discriminazioni legate al sesso, all’orientamento sessuale e all’identità di genere. Il Consiglio di Stato informa oggi di aver adottato un regolamento a favore dell’uguaglianza e della prevenzione applicabile nell’amministrazione. Le prescrizioni creano un quadro chiaro, vincolante e omogeneo. Le risorse umane saranno formate sulle questioni di discriminazione, mentre l’insieme del personale sarà sensibilizzato. L’obiettivo è di creare un clima di fiducia per permettere alle persone di essere loro stesse nell’ambiente lavorativo, ha riferito all’ats la direttrice dell’ufficio di promozione dell’uguaglianza tra uomini e donne Colette Fry. Secondo uno studio del 2014 dell’Università di Ginevra e della Federazione ginevrina delle associazioni LGBT (acronimo per lesbiche, gay, bisessuali e transgender), il 70% delle persone interpellate è stato testimone di forme di discriminazioni sul posto di lavoro. Altri studi mostrano che la gravidanza e la maternità come pure il coming out e i processi di cambiamento di sesso hanno un impatto negativo sulla valutazione del personale implicato, ha spiegato Fry.