Londra, c'è un mostro di 140 tonnellate nelle fognature

Curiosità
13.9.2017, 20:242017-09-13 20:24:00
@laRegione
@laRegione

Londra, c'è un mostro di 140 tonnellate nelle fognature

Allegati

Succede a Londra, ma ne dà notizia il New York Times. C'è un mostro nei sotterranei di Londra. Un mostro che minaccia l'East End. È stato soprannominato "The Whitechapel fatberg" (il "blocco" di Whitechapel) ed è un agglomerato solido di grasso alimentare, olii, lubrificanti, fazzoletti di carta, pannolini, contraccettivi e assorbenti. È stato rilevato a est del distretto finanziario della città e occupa una larga parte dei condotti di epoca vittoriana situati sotto Whitechale Road, strada che unisce una delle più ampie moschee londinesi e un pub chiamato Blind Beggar.

Thames Water, la società che gestisce le fogne della capitale britannica, ne ha stimato il peso in più di 140 tonnellate, 10 volte più di quanto trovato nel 2013 sotto Kingston (sud di Londra), il più grosso 'esemplare' nella storia britannica. Sono previsti interventi per 3 settimane, sette giorni a settimana, da parte di almeno 8 uomini che dovranno sostanzialmente "spaccare una massa di cemento", come dichiarato da uno dei responsabili di Thames Water. Il tutto a colpi di getti d'acqua, per frammentare la massa e provvedere in fase successiva al risucchio dei pezzi più piccoli.

Il sistema fognario vittoriano, disegnato per reggere l'impatto di 4 milioni di persone, non prevedeva evidentemente tutti gli scarti dell'epoca moderna. Londra non è la sola ad essere popolata da queste creature. New York ha speso milioni di dollari per questo problema, così come Hawaii, Alaska, Wisconsin e California.

 

There's a monster in London's sewers. It's a mass of fat, wipes diapers and tampons that weighs more than 140 tons. https://t.co/655mInLqaB

— The New York Times (@nytimes) 13 settembre 2017