Fondazione Eranos di Ascona, rilancio e risanamento

LocarneseAscona
17.7.2017, 18:282017-07-17 18:28:29
@laRegione
@laRegione

Fondazione Eranos di Ascona, rilancio e risanamento

Allegati

Il nuovo corso avviato nel 2010 dalla Fondazione Eranos di Ascona sta dando risultati positivi ma per far fronte alle difficotà finanziarie è stata proposta al Comune la cessione della proprietà immobiliare. È quanto viene reso noto nel rapporto del Consiglio di Stato in merito alla mozione con cui il 24 gennaio 2011 l’allora deputato Sergio Savoia ha proposto di “acquisire Eranos per difendere un patrimonio inestimabile della cultura europea”. Una proposta poi ripresa da Francesco Maggi. Parallelamente, il governo ha anche risposto all’interrogazione del 31 marzo 2012 in cui veniva chiesto di fare chiarezza sulle “turbolenze” di natura finanziaria che hanno caratterizzato le vicende della Fondazione. Al riguardo, il governo sottolinea che alla denuncia dell’autorità di vigilanza inerente a presunte irregolarità contabili ha fatto seguito lo scorso 26 gennaio, un decreto di abbandono del Ministero pubblico. “Rimane aperta – rende noto – unicamente una vertenza penale inerente all’ex presidente della fondazione, vertenza che però non è più direttamente legata alle vicende della fondazione stessa”.