Bimba di 1 anno intossicata da cannabis

Estero
13.9.2017, 20:372017-09-13 20:37:00
@laRegione
@laRegione

Bimba di 1 anno intossicata da cannabis

Allegati

Ha poco più di un anno una bimba ricoverata in ospedale a Legnano (Milano) da due giorni, in prognosi riservata, per un intossicazione da cannabis. Era ai giardinetti con i genitori, che hanno precedenti per droga, quando si è sentita male. Arrivata in stato letargico in ospedale, sottoposta ad esami medici, è risultata positiva al thc (il principio attivo dei cannabinoidi). Quando i medici hanno letto l'esito dei test e capito che la piccola poteva aver ingerito dello stupefacente, hanno chiamato la Polizia.

E' accaduto a San Vittore Olona (Milano), nel pomeriggio dell'11 settembre scorso. La piccolina, mentre era al parco con i suoi genitori, entrambi poco più che ventenni, ha probabilmente ingerito dello stupefacente (su dove l'abbia preso sono in corso accertamenti, ma si esclude che possa averlo trovato in terra mentre giocava) e nel giro di pochi minuti si è assopita, per poi cadere in una sorta di letargia anomala che ha allarmato i genitori. Arrivata in pronto soccorso a Legnano (Milano), accompagnata da mamma e papà, la bambina ha continuato a manifestarsi poco vigile, sebbene non abbia mai perso i sensi, tanto da spingere i medici a sottoporla a diversi esami clinici, compreso un test tossicologico.

"Intossicazione da thc", è stata la diagnosi dei dottori che, a quel punto, hanno chiesto l'intervento della Polizia di Stato. Le indagini, coordinate dalla Procura di Busto Arsizio (Varese), verteranno sulle eventuali responsabilità dei genitori, i quali sono noti alla giustizia come assuntori di stupefacenti e con un passato da spacciatori.