Audiolesi in campo a Biasca per il titolo nazionale

BellinzoneseBiasca
21.4.2017, 15:172017-04-21 15:17:57
Marino Molinaro @laRegione
Marino Molinaro @laRegione

Audiolesi in campo a Biasca per il titolo nazionale

Allegati

Si disputa domani (sabato 22) a Biasca, nella palestra del Centro professionale Spai in via Stradone Vecchio Sud 29, il campionato svizzero maschile di futsal per sordi, ovvero il calcio riservato a squadre di cinque giocatori audiolesi. Tra le favorite c’è il team campione in carica dello United Deaf Club. I ticinesi, laureatisi campioni nazionali lo scorso 3 settembre a Gelterkinden (Bl), scenderanno in campo per primi affrontando alle 10 l’Aarau nella prima partita del girone preliminare.

Un girone all’italiana che si completa con la presenza delle compagini provenienti da Berna e Basilea, e che servirà per definire gli accoppiamenti delle semifinali previste per le 13.30. La finale per il titolo, dove si spera sarà protagonista anche quest’anno la compagine arbedese presieduta da Fabio De Vito, è programmata per le 15.10. L’entrata alla palestra è libera e, onde mantenere alta l’intensità del gioco, tutte le partite si giocheranno in un unico periodo di 20 minuti senza interruzioni.

​United Deaf Club è un'associazione costituita il 16 marzo 2013 ad Arbedo da cinque appassionati del calcio audiolesi. Partendo dallo sport opera in favore dell'integrazione delle persone sorde. Ente sportivo dilettantistico senza fini di lucro, il club cura anche iniziative di carattere culturale e ricreativo, promovuendo oltremondo viaggi e scambi anche con le altre associazioni. Il comitato è composto dal presidente Fabio De Vito, dalla vice Laura Sciuchetti e dal cassiere Roberto Sciuchetti. Maggiori info sul sito ticinoutd.wixsite.com/sport e sulla pagina Facebook.

Nella foto la gioia dopo il conseguimento del titolo nazionale, lo scorso autunno.