'Ascoltami o ti ammazzo'. Tentato omicidio a Locarno

Locarnese
17.7.2017, 18:282017-07-17 18:28:11
@laRegione
@laRegione

'Ascoltami o ti ammazzo'. Tentato omicidio a Locarno

Allegati

I fatti risalgono alla scorsa settimana. Un cittadino svizzero di circa 30 anni dovrà rispondere di tentato omicidio davanti al Procuratore pubblico Arturo Garzoni. Come anticipato dalla Rsi, l’uomo, in stato di ubriachezza, si è presentato nell’appartamento di una sua conoscente a Locarno, brandendo un coltello. Arma in mano, l’aggressore ha minacciato di ucciderla se non fosse stato ascoltato. La conoscente è rimasta illesa, riportando soltanto alcuni leggeri segni sul corpo, la cui entità e natura sono ancora al vaglio degli inquirenti. L’uomo, chiaramente sotto l’effetto dell’alcol, è stato arrestato e si trova attualmente in regime di carcerazione preventiva, una restrizione che durerà per almeno tre settimane. Non è al momento chiaro il movente del gesto, per il quale tutte le piste – inclusa quella passionale – rimangono aperte. Sebbene il coltello non sia ancora stato ritrovato, l’aggressore ha ammesso di averlo avuto con sé al momento dei fatti.